fbpx

Radiestesia Esoterica

Radiestesia: dal latino: radius=raggio/radiazione
e dal greco: âisthēsis=percezione.

La Radiestesia, come concetto di base, si fonda sul principio che ogni corpo, oltre a sviluppare le proprie radiazioni, entra in contatto con le radiazioni emesse dagli altri corpi attraverso un processo che permette al Radiestesista di ottenere delle percezioni intuitive che si esprimeranno in un movimeto involontario dello strumento che verrà utilizzato per l’indagine.
Il Radiestesista è, in definitiva, una persona dotata di una sensibilità estremamente spiccata alle radiazioni extrasensoriali che lo rende capace di un enorme potere conoscitivo.

La Radiestesia Esoterica, pur servendosi anche della Radiestesia tradizionale, amplia le sue applicazioni grazie all’abilità del Radiestesista di captare anche energie lontane dal piano prettamente “materiale” siano esse energie astrali, riverberi energetici conservati in noi (o intorno a noi) dalla notte dei tempi o flussi disordinati dispersi in uno spazio-tempo che un operatore non allenato potrebbe non cogliere.

Essendo una pratica al confine tra scienza, arte ed esoterismo è poco conosciuta ed il suo campo applicativo è estremamente vasto e strettamente legato al livello di coscienza, conoscenza ed abilità del Radiestesista stesso.

Home